Transiti e Rivoluzioni Solari

Saturno


              L’impresa impossibile è solo quella non tentata


Il Tema Natale nel corso della nostra esistenza subisce dei cambiamenti, delle evoluzioni, poiché i pianeti si muovono nello spazio in continuazione. Il transito di questi pianeti si verifica ogni volta che questi corpi celesti si muovono lunga l’orbita che coincide con i punti sensibili del nostro Tema Natale. Possono toccare dei Luminari, dei Pianeti o semplicemente attraversare i settori delle case. Questi movimenti sono chiamati “Transiti”, e indicano importanti avvenimenti che possono accadere, o mutamenti psicologici del nostro mondo interiore.

I Transiti insieme alle Direzioni, alle Progressioni e alle Rivoluzioni Solari, costituiscono delle metodologie di previsione astrologica. Sotto l’effetto di ciascun transito, possono aversi probabili esperienze emotive, psicologiche, che mettono alla prova ciascun interessato. Nel passato l’Astrologia veniva “usata” per lo più da un punto di vista di “predizione” di avvenimenti. Oggi, attraverso nuove considerazioni, nuove idee in evoluzione, questo momento viene visto come una possibilità per farci comprendere quale sia la nostra vera meta nel cosmo e quali energie si attivano nella nostra psiche, affinché ci possano ispirare a prendere le soluzioni migliori per raggiungere e centrare la nostra meta.

Sia i Transiti, che le Direzioni e Progressioni, stanno ad indicare l’evoluzione e le varie trasformazioni che l’essere avrà durante quel determinato periodo che si vuole prendere in esame. Dobbiamo ricordare che tutte queste realtà servono affinché possiamo diventare persone “coscienti”. Attraverso l’attenta analisi di questi momenti di vita, possiamo – se lo vogliamo – prendere in mano la nostra vita, in qualche modo partecipare attivamente e positivamente alla nostra evoluzione. É importante sapere dove si stà andando, e sapere se si stà lavorando per raggiungere l’obiettivo desiderato. Tutto questo “ lavoro” su di sè, serve per non “subire” la vita passivamente, ma renderci coscienti il più possibile, e questo può evitarci inutili sofferenze e soprattutto prendere quelle giuste responsabilità verso noi stessi.

Se rifiutiamo di prendere in considerazione tutto ciò, le cose andranno comunque nel modo che devono andare, ma senza il nostro intervento o la partecipazione cosciente, saremo costretti a sopportare inevitabilmente tutto ciò che ci accade, sia esso positivo che negativo e perderemo l’occasione per diventare protagonisti della nostra vita.